Batterie Accumulatori - Registri obbligatori

Ritratto di webmaster
pile batterie accumulatori registro marcatura CE

Batterie Accumulatori - Registri obbligatori

Cosa significano i termini “batterie-pile-accumulatori”?

“una fonte di energia elettrica ottenuta mediante trasformazione diretta di energia chimica, costituita da uno o più elementi primari (non ricaricabili) o costituita da uno o più elementi secondari (ricaricabili)”
Sono obbligatori TRE adempimenti:

Primo: Registro Nazionale produttori pile e accumulatori

ll decreto 188/2008 – e successive modifiche - si applica alle pile e agli accumulatori indipendentemente dalla forma, dal volume, dal peso, dalla composizione materiale o dall'uso cui sono destinati.
Solo a seguito di iscrizione a tale registro nazionale i produttori possono immettere sul mercato le pile e gli accumulatori.
È considerato produttore, e quindi tenuto ad iscriversi al registro, chiunque immetta sul mercato nazionale per la prima volta a titolo professionale pile o accumulatori, compresi quelli incorporati in apparecchi o veicoli, a prescindere dalla tecnica di vendita utilizzata, comprese le tecniche di comunicazione a distanza
Per "immissione sul mercato" si intende la fornitura o la messa a disposizione, a titolo oneroso o gratuito, in favore di terzi all'interno del territorio della comunità, compresa l'importazione nel territorio doganale della comunità.
Pertanto, nella definizione di "produttore" sono compresi:

  •  i produttori sul territorio nazionale di pile e accumulatori;
  •  gli importatori di pile e accumulatori;
  •  gli importatori di apparecchi o veicoli che contengono pile o accumulatori.

Devono inoltre iscriversi al registro i sistemi collettivi istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile e accumulatori.
Una volta effettuata l'iscrizione, a ciascun produttore viene rilasciato un numero di iscrizione tramite il sistema informatico delle Camere di commercio.

Secondo: Iscrizione al Raee

Ai sensi dell’art. 3, comma 1 punto m), del Decreto Legislativo 25 luglio 2005 n. 151, è considerato produttore e deve iscriversi a RAEE chiunque:
> fabbrica e vende apparecchiature elettriche ed elettroniche recanti il suo marchio;
> rivende con il proprio marchio apparecchiature prodotte da altri fornitori; il rivenditore non è considerato "produttore" se l'apparecchiatura reca il marchio del produttore,  importa o immette per primo, nel territorio nazionale, apparecchiature elettriche ed elettroniche nell' ambito di un'attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza;
> chi produce apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate esclusivamente all'esportazione: quest’ultimo è considerato produttore solo ai fini dell’obbligo della progettazione dei prodotti e delle comunicazioni annuali e dell’iscrizione al registro dei produttori.

Terzo: Controllo Marcatura CE delle Batterie
 
Assicurarsi di avere anche le batterie marcate CE, a seguito della direttiva RoHS.
Tale marcatura corrisponde alle altre marcature CE delle altre direttive europee: ci deve essere il test report del RoHS (che il prodotto non contiene determinate sostanze pericolose) e la dichiarazione di conformità firmata da una azienda europea.

 

Menu principale