Espositore e Totem - Marcatura CE Etichetta Libretto Istruzioni

Ritratto di Ing. Renato Delaini
importazione prodotti, marcatura CE, etichetta, manuale, istruzioni, Marchio CE, Cina, Totem, Espositore, documenti, documentazione

Espositore e Totem
Spesso nei negozi, nei supermercati, nei centri commerciali, nei grandi magazzini, i prodotti vengono presentati e messi in evidenza tramite degli espositori.
Secondo il prodotto da presentare si sceglie il tipo di espositore, che può essere: espositore da banco, espositore da terra, o da parete. Insomma gli espositori si possono raggruppare in famiglie, anche in funzione del materiale con cui sono costruiti. 
Di solito sono strutture a base rettangolare, di altezza molto variabile, anche superiore ai 2 metri, fabbricate in vari materiali. Ad esempio metallo, legno, materie plastiche o cartone.
Ovviamente se hanno schermi per rappresentare immagini, sono fabbricati in modo più complesso ed i materiali sono ancora diversi. Quindi possono essere strutture statiche e prive di ogni alimentazione di energia, oppure possono essere illuminati, o con parti in movimento o con schermi, e allora vengono chiamati anche “totem”.
In generale, essendo esposti al pubblico, quindi anche a bambini, animali domestici e a persone disabili, devono essere prodotti sicuri, che non possano in alcun modo far male a qualcuno.

La responsabilità in questo caso sarebbe sia del fabbricante, che ha messo in commercio un prodotto non sicure, sia dell’utilizzatore che non ha controllato e vigilato, se il pericolo è evidente e palese.
Se si tratta di un pericolo dovuto all’energia elettrica il possibile rischio è dovuto a un viziosi occulto e quindi rimane responsabile solo il fabbricante. ma se viene urtato e fatto cadere ad esempio, la responsabilità è anche di chi lo ha posizionato e installato in modo insicuro.
La situazione va valutata di volta in volta, e sempre vale la Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti. Questa Direttiva, da sola, non prevede la marcatura CE e la Dichiarazione di conformità. Ma nel caso in cui vi sia alimentazione con energia elettrica. l’espositore va marcato CE e si tratta di un autocertificazione del fabbricante. Anche perché oggi la marcatura CE viene richiesta anche dalla ROHS.
Bisogna assolutamente porre particolare attenzione alla stabilità della struttura e che non ci siano rischi elettrici o relativi ai campi elettromagnetici.
Ne abbiamo controllati molti di Totem, sempre pensati e fabbricati ovviamente per essere attraenti ed efficaci nel presentare i prodotti. Quindi abbiamo aiutato molte imprese a integrare il progetto per certificare CE queste tipologie di prodotti, preparando tutta la documentazione per la dichiarazione di conformità, con particolare attenzione alle istruzioni per il trasporto ed il montaggio, oltre che al luogo e all’ambiente di utilizzazione, e ogni volta il lavoro si è risolto in fretta e in modo abbastanza veloce.
Ad esempio possiamo segnalare che la destinazione di uso del prodotto influisce in modo determinante sulle norme da applicare. Ad esempio se vengono posizionati in ospedale, bisogna stare molto più attenti alla compatibilità elettromagnetica. Bisogna essere certi che non disturbi i delicati macchinari posizionati in ospedale. 
Se invece ci troviamo in un ambiente di Alta Moda, bisogna stare attenti allo spazio circostante necessario, al posizionamento e alla stabilità, senza compromettere l’estetica e l’eleganza.

Menu principale