Importare LED a uso Stradale - Certificazione CE EN 12352:2006

Ritratto di Ing. Claudio Delaini
LED, stradale, dichiarazione conformità, Certificazione CE, import, Cina, extra UE, EN 12352:2006, prodotti costruzione, fascicolo tecnico, dogane

Importare LED a uso Stradale - Norma EN 12352:2006
 

La norma UNI EN 12352:2006 riguarda solo e unicamente:

I dispositivi luminosi singoli ad razionamento elettrico, denominati dispositivi di pericolo, che emettono una luce continua o a intermittenza regolare di un solo colore che, semplicemente per mezzo del colore e della posizione, sono utilizzati per dare un avvertimento, informare o guidare gli utenti della strada. 

Specifica i requisiti delle prestazioni visive, strutturali e di esercizio e i relativi metodi di prova da utilizzare. 

 

Non si applica a dispositivi luminosi che trasmettono messaggi attraverso mezzi ulteriori come i  pannelli con messaggio variabili o che trasmettono informazioni obbligatorie come i semafori o che sono contemplati da regolamenti relativi all'illuminazione del veicolo.

 

Qui sotto cerchiamo di riassumere i concetti fondamentali.  Il punto più importante riguarda la necessità di disporre della certificazione confermata da un "ente notificato" riconosciuto in Europa. Questo ente si deve trovare all'interno della lista NANDO relativo ai prodotti da costruzione sul sito dell'UE.

Questo è un problema che dovremmo affrontare insieme per risolverlo al minimo costo ed in modo efficace.

 

Le informazioni da dare con la marcatura e l'etichetta:

  1. tutti i dispositivi luminosi di pericolosi devono essere marcati ed etichettati in modo chiaro e indelebile
  2. ecco le informazioni minime:
  3. numero della norma EN 12352:2006
  4. classificazione di rendimento e il numero di classe di rendimento
  5. nome del fabbricante
  6. asse di riferimento - se diverso dall'asse principale
  7. specifiche della fonte luminosa
  8. tensione nominale
  9. tensione minima finale della batteria
  10. quantità e tipo di batterie
  11. corrente nominale per i dispositivi luminosi di pericolo alimentati da rete

 

Informazioni sul prodotto:

  1. istruzioni di assemblaggio
  2. dettagli dei limiti di collocazione o di utilizzo
  3. istruzioni di esercizio comprese manutenzione e pulitura

 

La norma riguarda solo e unicamente:

I dispositivi luminosi singoli ad razionamento elettrico, denominati dispositivi di pericolo, che emettono una luce continua o a intermittenza regolare di un solo colore che, semplicemente per mezzo del colore e della posizione, sono utilizzati per dare un avvertimento, informare o guidare gli utenti della strada. 

Specifica i requisiti delle prestazioni visive, strutturali e di esercizio e i relativi metodi di prova da utilizzare. 

 

Non si applica a dispositivi luminosi che trasmettono messaggi attraverso mezzi ulteriori come i  pannelli con messaggio variabili o che trasmettono informazioni obbligatorie come i semafori o che sono contemplati da regolamenti relativi all'illuminazione del veicolo.

 

In questa norma si specifica quindi:

Caratteristiche luminose:

le prestazioni fotometriche e colorimetriche

la superficie di emissione luminosa

Uniformità della luminanza

colori dei dispositivi di pericolo

dispositivi a retroflessione

continuità della luce emessa e durata di accensione - ritmo di lampeggiamento

 

parte elettrica:

requisiti elettrici e funzionali

durata di accensione

 

Costruzione:

prestazioni in caso di impatto - resistenza meccanica

fissaggio e serraglio di sicurezza . 4 classi di fissaggio

sicurezza passiva

rilascio sostanze pericolose

 

Resistenza alle intemperie:

infiltrazione di acqua

resistenza alla temperatura

corrosione

 

Riferimenti ad altre norme tecniche della norma:

Commissione tecnica: Costruzioni stradali ed opere civili dei prodotti

Questa norma non prende in considerazione i carichi orizzontali perché è il montaggio ai quali sono fissati che deve resistere.

Le norme prese in considerazione in questa norma tecnica sono:

EN 50293

EN 60068-2-1

EN 60068-2-2

EN 60529-1:2004

CIE 15

CIE 17-4

CIE 39.2

CIE 54.2:2001

CIE 69

HD 384.4

HD 638

 

le direttive europee che deve rispettare sono:

direttiva bassa tensione 2006/95

Regolamento Europeo 305/2011 sui prodotti da costruzione

 

Per dare la conformità ci si appoggia al regolamento europeo 305/2011 sui prodotti da costruzione.

Il sistema di attestazione della conformità richiesto per i dispositivi luminosi usati per avvertimento  guida del traffico è di livello 1.

Ci vuole quindi un ente notificato che ne verifiche la conformità.

 

Menu principale