Pentole a Pressione - Certificazione CE Istruzioni e documentazione

Ritratto di Ing. Renato Delaini
pentole, pressione, marcatura CE, alimenti, contatto, certificazione CE, istruzioni, documenti, dogane, sanitaria,

Indicazioni da riportare sulla pentola a pressione

Le pentole a pressione recano:

  • la marcatura CE  e il numero distintivo dell'organismo notificato coinvolto nelle procedure di valutazione della conformità;
  • un  numero di tipo, modello, identificazione della serie o della partita, numero di fabbricazione;
  • nome e indirizzo o altre indicazioni distintive del fabbricante e se del caso, del suo mandatario stabilito nella Comunità;
  • anno di fabbricazione;
  • pressione di funzionamento;
  • pressione massima consentita;
  • capacità;
  • voltaggio e potenza (solo per le pentole a pressione con fonte di alimentazione energetica integrata)

Le pentole a pressione sono accompagnate da manuale di istruzioni, in lingua italiana, che all'inizio riporta:
precauzioni importanti quali:

  • la raccomandazione di leggere tutte le istruzioni prima di utilizzare l'apparecchiatura;
  • non lasciare soggetti che abbiano bisogno di tutela (bambini, anziani non autonomi, per esempio) vicino alla pentola a pressione in funzione;
  • non mettere la pentola a pressione in un forno riscaldato;
  • spostare la pentola a pressione in pressione con la massima attenzione. Non toccare le superfici calde. Utilizzare manici e pomoli; se necessario utilizzare protezioni;
  • non utilizzare al pentola a pressione per scopi diversi da quello previsto;
  • l'utilizzo inadeguato della pentola a pressione può causare ustioni. Accertarsi che la pentola sia correttamente chiusa prima di riscaldarla;
  • non utilizzare mai la pentola a pressione senza aggiungere acqua, perché ciò potrebbe produrre gravi danni:
  • non riempire la pentola oltre i 2/3 della sua capacità. Quando si cucinano alimenti soggetti ad espansione durante la cottura, quali riso o verdure disidratate non riempire la pentola oltre metà della sua capacità;
  • utilizzare fonti di calore appropriate in conformità alle istruzioni d'uso;
  • altre……

e informazioni su:

  • descrizione della pentola e dei suoi dispositivi
  • corretta chiusura
  • istruzioni di funzionamento
  • manutenzione

La marcatura CE:
La marcatura CE è costituita dalle iniziali CE secondo il simbolo grafico il cui modello figura nell'allegato VI del d.lgs 93/2000. E' seguita dal numero distintivo dell'organismo notificato implicato nella fase di controllo della produzione e deve essere apposta in modo visibile, facilmente leggibile e indelebile su ogni pentola a pressione o in uno stato che consenta la verifica finale descritta al punto 3.2 dell'allegato I del D.Lgs 93/2000. 
Inoltre la marcatura sul prodotto deve avere un'altezza minima dei caratteri di 3,0 mm.
Marcature sulle etichette e/o sugli imballaggi devono essere nella lingua del paese di vendita previsto.  
Pressione di funzionamento: pressione/i effettiva/e  alla quale/i ha luogo la cottura;
Pressione massima consentita PS: pressione massima per la quale è progettata la pentola a pressione, specificata dal costruttore.
Capacità: volume d'acqua contenuto quando la pentola a pressione, senza il coperchio, è riempita sino all'orlo mentre si trova su una superficie piana.

 

Requisiti di sicurezza
 

Possono essere immesse sul mercato le pentole a pressione conformi alle disposizioni del D.lgs 93/2000 ed in particolare ai requisiti essenziali di sicurezza di cui all'allegato I purché, debitamente mantenute in efficienza e utilizzate conformemente alla loro destinazione non compromettano la sicurezza o la salute delle persone o degli animali domestici o la sicurezza dei beni.

I requisiti di sicurezza riguardano:

  • i materiali
  • le caratteristiche costruttive
  • gli elementi di presa
  • i dispositivi di controllo e di sicurezza, in particolare:
    -  dispositivo di controllo della pressione;
    -  indicatore di pressione;
    -  dispositivo di sicurezza;
    -  dispositivo di decompressione;
    -  sistema di sicurezza all'apertura;

L'applicazione, da parte del fabbricante, della norma armonizzata UNI EN 12778:2006 conferisce presunzione di conformità al prodotto. La pentola a pressione, attrezzatura a pressione classificabile  di prima o seconda  categoria sulla base dell'allegato II, è sottoposta ai rispettivi moduli di  valutazione della conformità previsti dall'allegato  III e, in ogni caso, come specificato nella nota della Tabella 5 della direttiva 97/23/CE, le pentole a pressione sono oggetto di un controllo della progettazione secondo una procedura di verifica corrispondente ad almeno uno dei moduli della categoria III  (B1+D, B1+F, B+E, B+C1, H).
 
Fabbricante: il soggetto che assume la responsabilità della progettazione e della costruzione di prodotti, immessi sul mercato a suo nome;
La  dichiarazione Conformità CE di conformità redatta dal fabbricante contiene le seguenti informazioni:
- nome e indirizzo del fabbricante o del suo mandatario stabilito nella Comunità;
- descrizione della pentola a pressione o dell'insieme;
- procedura di valutazione di conformità utilizzata;
- per gli insiemi, descrizione delle attrezzature a pressione che li compongono, nonché delle procedure di valutazione di conformità utilizzate;
- eventualmente, nome e indirizzo dell'organismo notificato che ha effettuato  il controllo;
- eventualmente, riferimento all'attestato di esame "CE del tipo", all'attestato di esame CE della progettazione od all'attestato CE di conformità;
- eventualmente, nome e indirizzo dell'organismo notificato incaricato della sorveglianza del sistema qualità del fabbricante;
- eventualmente, riferimento alle norme armonizzate applicate;
- eventualmente, le altre specifiche tecniche che sono state utilizzate;
- eventualmente, riferimenti alle altre direttive comunitarie che sono state applicate;
- identificazione del firmatario che ha la delega del fabbricante o del suo mandatario stabilito nella Comunità.
 Obblighi dei fabbricanti
Prima dell'immissione in commercio il fabbricante deve:

  • sottoporre ciascuna tipologia di attrezzatura ad una procedura di valutazione della conformità 
  • redigere una dichiarazione di conformità di cui all'allegato VII
  • riportare sul prodotto la marcatura CE e le indicazioni obbligatorie
  • elaborare un fascicolo tecnico che dia evidenza della valutazione della conformità eseguita

Obblighi dei distributori
Il distributore che mette a  disposizione sul mercato le pentole a pressione deve agire con diligenza nell'esercizio della sua attività per contribuire a garantire solo la circolazione di prodotti sicuri ai sensi dell'art 104 del Codice del Consumo D.Lgs 206/2005.

 

Menu principale